Estorsione e furto, Social

Stop al furto d’identità e ai profili falsi su Facebook

Con una decisione approvata dal Garante della Privacy  arriva un vero e proprio decalogo per Facebook, volto a garantire la riservatezza degli utenti.

Forse non lo sai ancora, ma qualcuno potrebbe aver utilizzato il tuo nome e cognome o semplicemente le tue foto profilo per aprire un altro account su Facebook. Capita molto spesso con le belle ragazze, le cui immagini vengono letteralmente razziate dai “pirati informatici” quasi esclusivamente per scopi pubblicitari. I falsari intercettano amicizie, invogliando l’accettazione del contatto con foto provocanti e ammiccanti di giovani fanciulle. Quel profilo, in realtà, verrà utilizzato solo per postare e condividere offerte pubblicitarie pagate da terzi, dimodoché tutti gli “amici virtuali” del fake vedranno il post.

Ma non è, purtroppo, l’unico esempio. I profili falsi vengono spesso utilizzati per compiere reati, per minacciare altri utenti o estorcere somme di denaro.

Scoprire se qualcuno ha clonato il tuo profilo non è sempre agevole. Abbiamo suggerito qualche trucco nell’articolo “Scopri se qualcuno ha clonato il tuo account Facebook”: il sistema si basa sulla funzionalità di Google immagini e sulla possibilità di ricercare, su tutto il web, eventuali pagine contenenti la stessa o similare fotografia. Tuttavia il metodo non funziona qualora il profilo clonato sia stato “deindicizzato” ossia sottratto ai motori di ricerca.

Che il furto d’identità sia un reato non c’è alcun dubbio, tuttavia il problema vero e proprio deriva dai tempi e dalle disfunzioni della giustizia. Proprio per accelerare la denuncia e la punizione dei colpevoli, è appena intervenuto il Garante della Riservatezza, ordinando a Facebook di bloccare l’uso di profili clonati e, nello stesso tempo, di rivelare al vero interessato tutte le informazioni dell’account falso. E i tempi di risposta (pochi mesi) sono decisamente inferiori alla tutela del sistema giudiziario.

C’è un problema in cui si imbatte chi chiede la punizione del “falsario di profili”: la risposta di Facebook alla richiesta di dati e informazioni sul colpevole potrebbe intervenire in tempi tutt’altro che immediati e, soprattutto, non essere sempre positiva. Anche per questo è intervenuto il Garante della Privacy rivendicando il diritto di un’autorità amministrativa italiana ad avere tutte le informazioni relative all’account clonato. Come può un organo nazionale avere giurisdizione su uno straniero? Facile: esiste Facebook Italia e questo, secondo il Garante, è un collegamento sufficiente per intervenire.

È vero: Facebook mette a disposizione il servizio di “segnalazione abusi”, tuttavia questo serve solo a bloccare il profilo falso e il furto d’identità, ma non fornisce i dati del colpevole per la denuncia e per scoprire chi effettivamente sia. Ed è proprio per colmare tale lacuna che è intervenuto il provvedimento del Garante.

La pronuncia in commento è importante, innanzitutto, perché ha accertato la competenza del Garante italiano sull’attività di Facebook Irlanda. Questo perché in Italia Facebook opera con un’organizzazione stabile, Facebook Italy S.r.l., la quale, pur non risultando il trattamento dei dati personali in questione effettuato direttamente dallo stabilimento italiano, svolge attività «inestricabilmente connessa» con la società irlandese. E questo basta per ritenere applicabile il diritto italiano.

Nel merito, poi, secondo il codice della privacy, l’utente ha diritto di conoscere tutti i dati che lo riguardano, compresi quelli inseriti e condivisi nel social network Facebook dal falso account, trattandosi di informazioni, fotografie e contenuti che si riferiscono alla sua persona.

D’ora in poi, quindi, in presenza di un furto d’identità o di un account clonato, tutte le volte in cui un utente rivendichi l’esistenza di un profilo falso che utilizzi il proprio nome e/o le proprie fotografie, Facebook può essere condannato a comunicare in forma intelligibile al ricorrente tutti i dati che lo riguardano detenuti in relazione ai profili aperti a suo nome.

Fonte: La legge per tutti

Dipendenza, Estorsione e furto, Giochi da evitare, Social

Schiavi digitali: FarmVille 2 & Company

FarmVille NON è un gioco fa parte di quei programmi che servono a creare dipendenza. I loro creatori fanno in modo che tu riesca a cominciare guidandoti a fare le cose necessarie  solo quando avanzi ti rendi conto che ad un certo punto, sei privato degli strumenti per proseguire.

Nel gioco ad esempio c’è un granaio,  é fondamentale che si abbia spazio libero ma per quanto tu faccia il possibile, essendo sempre pieno di costringe a fermarti. Lavorare di più per svuotarlo non basta, ti diranno questo, ma non è la verità, tutto il gioco mira al riempimento del granaio che é sempre saturo. In realtà questa è la tecnica di estorsione, cercheranno allora di costringerti ad acquistare chiavi e a spendere denaro, non virtuale, per ampliarlo, ma  non servirà a nulla, non basterà, perché a breve ritornerai ad avere lo  stesso medesimo problema.

Parlo a ragion veduta io mi sono prestata anche ad aprire account per altre persone che non avevano nemmeno la posta, figuriamoci facebook, vedevano attraverso altre persone un opportunità di svago con il computer, ma alla fine però sono riuscita a fargli capire qual’era la realtà.

Se non siete mai entrati in questo gioco e nei similari di questo gioco che può essere: coltivare giardini, costruire città, eccetera NON iniziate a giocare, anche se fate parte di una grande farm (comunità), dovete sempre insistere continuamente, facendo uno spam infinito per la richiesta di materiale, e anche se voi non lo fate, il programma lo fa automaticamente anche fuori del gioco.

Questa incessante pretesa a lungo andare provoca dei veri sentimenti di rabbia oppressione e nausea perché non si può vivere dipendenti da un gioco. Questa maniacalità può comportare anche dei problemi mentali e di incapacità di amministrare il tempo dovuto alla propria persona o alla famiglia.

Non mi vergogno di dire che spesso ho sperato nella disgrazia delle persone che hanno creato questo programma. Trovandomi a soccorrere persone disperate di non poter accedere, o di non poter giocare, in questo genere di piattaforme.

Con una lucidità estrema, se si analizza seriamente questo ambiente, questo è un lavorio di sfruttamento psicologico molto estenuante, molte persone,come schiave e per molto tempo, si lasciano usare per realizzare cose che non esistono, e su cui altri ci guadagnano e li sfruttano.

Credo che non ci sia sentimento migliore, che augurare il peggio dei mali a quelle persone che producono danno al prossimo.

Il gioco per me che l’ho sperimentato, passando i migliori anni tra avventure, puzzle, enigmi ecc in ogni tipo di console o computer deve essere invece un momento di relax, per allenare il cervello, per affinare l’intuito, non un ulteriore sovraccarico di stress. Fortunatamente se io sperimento un gioco e lo trovo eccessivo, lo elimino. Testo parecchi programmi e giochi  ma vi assicuro che c’è molta gente invece che ci si ammala, io ne conosco di vittime, sono ridotte allo stesso modo di un giocatore di slot e non si rendono nemmeno conto, di quanto sono schiavi di queste piattaforme.

Se vi piace giocare, cercate giochi che potete utilizzare off line, anche quando non siete connessi, é meglio preferire pagare una volta e goderselo Non hanno pubblicità non attirano malware, non fanno richieste di ritornare obbligatoriamente a giocare in rete, perdendo notevole tempo, lo potrete riprendere quando volete senza che avanzi di livello, e potrete amministrare il tempo, che serve alla vostra vita molto di più di qualsiasi gioco.

I ragazzi non si fanno problemi del tempo, perchè vivono in un altra dimensione, guardano solo al tempo presente, non sanno misurarne il valore, non hanno preoccupazioni del futuro, nemmeno delle patologie che possono sviluppare con una cattiva abitudine, ma gli adulti sanno che esiste un dopo… la schiavitù digitale affievolisce ogni altra iniziativa, è deleteria per la vita dell’individuo, inibisce l’attività motoria e anche quella mentale e ve lo dice una persona innamorata della tecnologia, che deve stare ore e ore seduta per lavoro.

Ma io amo anche leggere e scrivere uscire e parlare con le persone  mentre tanti giochi invece si vivono in solitudine. Perchè essere in contatto con un avversario e un amico digitale non è la stessa cosa, che giocarci avendocelo accanto. La solitudine cammina pari passo e ce se ne accorge solo quando si spegne. Cosa hai condiviso e con chi? Cosa hai imparato, come ti sei misurato, di cosa hai goduto ecc.. una soddisfazione è scoprire le capacità dell’ìintelletto che è tuo, ed è in evoluzione, cosa impari invece dal farti derubare? Cosa impara un giovane che uccide per ore e ore? Come si fa a definirlo “gioco”

Già un gioco strategico sarebbe un buon allenamento, ma sempre in guerra?

Sempre mostri?

Bisogna imparare a gestirsi e a non lasciarsi usare, e se serve in alcuni casi disintossicatevi da ogni dipendenza, perchè la vita è libertà, anche se sai come gestire il tuo tempo nel modo giusto.

La prima vera costruzione è te stesso!!

Quando è una macchina che decide per te, del tuo tempo, delle tue priorità, dei sentimenti, devi affrontare la situazione, ricordati che sei tu che controlli lei, e non il contrario!!

Quanti ragazzi preferiscono la console al tempo da passare con una donna? Che non è solo sesso ma anche relazione confronto che cosa si costruisce e si rafforza, se ognuno sta per i fatti suoi? Come si fa a  conoscersi?

Anche bubble witch saga che graficamente sembra così accattivante, con un altro titolo ricordo che ci si giocava nel computer, senza stress, le classiche palline colorate che si distruggono con il laser. Qui all’inizio vi riempiranno di regali esagerati, progredirete per qualche livello con tanto rumore, poi allenterà l’enfasi e comincerà a pretendere… manda la richiesta all’amico…. Acquista…. E anche qui lo spam è assicurato.  Lo spam per chi non lo sapesse é la spedizione di richieste di partecipazione al gioco agli amici della vostra lista facebook.

Senza esagerare, potreste inconsapevolmente rovinare la vita degli altri, creandogli una dipendenza, perché anche chi non gioca verrebbe invitato ad iniziare. Per lo spam selvaggio molte persone hanno perso contatti ed amici.

Inutile scusarsi col dire che il giochetto serve per fare giocare il bambino, peggio del peggio iniziarlo ad una pratica cosi schiavizzante è davvero volergli male!!!

Infatti questi sciacalli a cui non basta mai sfruttare si sono ficcati nelle console. Giovani e adulti attraverso le app vengono invitati a spendere denaro, acquistando attraverso delle card simili a quelle che si usano per vedere le partite o attraverso carta prepagata, ecc. ad acquistare accessori per i giochi, vestiti e armi per i personaggi o supplementi per le missioni.

Tagliare il cordone ombelicale di questi sciacalli sarebbe una cosa buona.

Compratevi un vestito, un libro o cose che rimangano visibili e che vi rendono la vita reale accettabile, se propio volete sprecarli.

Io un avventura che rimane ostaggio di un server e non sarebbe mai mia, non l’ avrei mai comprata.

Nessuna demonizzazione, me ne intendo di giochi, computer e console, cellulari e tablet, accessori, e tecnologia di ogni genere, parlo con la dovuta esperienza.

Questo tempo presente non rispetta la persona, in nessun modo, la usa e ne abusa ed è giusto affrontare il problema!!

G.M.

Estorsione e furto, Ricatto, Social

Google e facebook… l’estorsione continua!

Si sono uniti per estorcerci numeri di telefono e dati personali

Ho provato a cambiare la mail di un account facebook aperto da me tanto tempo fa per una persona a me molto cara.

Adesso hanno  bloccato il profilo e hanno mandato richieste di aprire l’account sul telefono, ma  se una persona non volesse accedere con il cellulare?

Meno male che vigile di questi comportamenti del dissocial ho costruito e attivato nuove possibilità, molto più visibili di una pagina facebook. Perchè mentre su facebook bisogna essere amici per leggere, adesso invece TUTTI potranno leggere.

Se chi a dispetto di quello che scrivi vorrebbe che tu sparissi, adesso tutti leggeranno quello che non volevi che altri sapessero. Potrei anche mettere un codice in una pagina per far leggere a chi mi pare i miei testi,  sono in gradio di farlo.

Perciò se chiunque per dispetto avesse fatto in modo di bloccare il profilo, ora si mangerà i gomiti per la rabbia di leggere notizie anche ben più dettagliate, che posterò sui miei Blog a  sua memoria ad esempio per questa pagina bloccata.

Mi fa schifo anche la censura di questo social perchè a che se certi commenti sulle notizie sembrano violenti è solo perchè la pura verità.

A cosa serve indorare le notizie di falso pietismo e dimostrare così di essere daccordo sulle bestialità che accadono, quasi scusando e giustificando Satana in persona!!

Un social discarica che contiene e spamma pagine ben più inutili, assurde, offensive, piene di menzogne, immorali e violente vere bestialità, non dovrebbe permettersi di moderare commenti veramente social, specie quelli dettati dall’esasperazione della vita quotidiana. Invece sono penalizzati soltanto quelli che scrivono cose vere.

E stanno facendo in modo di farlo diventare un bidone ancora più inutile bloccando certi link esterni, se non avete un filo di dignità fate pure la fine dei topi…

Lo sdegno che si denuncia in certi post é a causa di un cambiamento sostanziale  dello stile di vita sociale, che lede inesorabilemente la vita reale di tutti , ma cosa posono capire questi bambocci, che pensano solo a come usarci?

A me per esmpio non interessano i like e i cuoricini, Io scrivo in rete da tanti anni, e non cerco notorietà gli argomenti che tratto sono sempre scomodi, perchè non sopporto la credulità e l’abuso. Perciò adesso avrò una libertà molto più grande, e non perderò la serenità per questo ennesimo sopruso, tantomeno l’obiettività, nè tralascerò l’importanza della verità.

Sono i loro “consigli” invece che vi mettono in pericolo, ecco perchè sistematicamente si compiono furti dei dati o dell’account e si ripercuotono a danno della vostra stessa vita fisica. Le persone ingenuamente si iscrivono con nome e cognome, come se fossero in un mondo esente dai pericoli, ma la differenza tra avere un dominio dove si possono sapere alcuni dati , che non sono autorizzati all’uso per tutti, come invece accade nei social, è totale.  Perchè voi senza saperlo date a loro un consenso. Le pagine adesso sono diventate di una pesantezza oscena , piene di spot tra una frase e l’altra e tutto questo scende nella cache del vostro computer o del cellulare e cancellare con programmini invasivi peggio dello stesso spot è impensabile. Sarà inevitabile perciò che si blocchino e le prestazioni del vostro apparecchio non vi bastino più, costringendovi ad acquistare nuovi cellulari o pc senza contare i danni al computer tra malware e virus.

Fuori del social sei finalemnte libero, non sei tenuto a dare numeri di cellulare, o a comunicare la posizione, oppure a dire loro se per caso hai aperto tu la mail da un altra postazione, o perfino a catalogare tutti i tuoi dispositivi come fa Google in modo prerenne, perchè non ti permette di cancellare niente. E se non sai come configurare ti ritrovi con tutti i tuoi affari personali nel loro cloud, in balia di chiunque cosi da renderti automaticamente un bersaglio, per compiere innumerevoli reati.

E sul registrare il numero di cellulare in particolare é noto da tempo ed appurato da molti esperti del settore che:

… non importa se Facebook si è arricchito di tecnologie pronte a migliorarne la sicurezza: importa che le famigerate vulnerabilità di SS7 riguardino da vicino anche il social network di Mark Zuckerberg. E così ecco che basta un numero di telefono per mettere potenzialmente KO la privacy di più di un miliardo e mezzo di persone.

E questa è solo una delle falle che ti deve far capire che nessuno si potrà sentire al sicuro, dato che parecchie persone sono capaci di fare cose che nemmeno loro possono prevedere.

Ma no, invece lui ed ora anche Google continua a progettare come schedare le persone e con lui i pazzi che lo affiancano e non mettiamo in conto le smanie dei governi che con la scusa del terrorismo ci stanno facendo un danno incalcolabile, invece di andare al nocciolo e farla finita!

E se ancora a te non é successo, é perchè magari hai vomitato la tua vita in rete, e non sei ancora stato preso di mira, ne capirai gli effetti a tempo debito!

Non è pensabile nemmeno di avere nel profilo solo gente che si conosce personalmente, perciò questo sistema di recupero serve solo a farti perdere tempo e costringerti a fornire il tuo numero di cellulare e i dati sensibili perchè anche se  avessi comprato una sim per facebook a loro non importa Per acquistare una sim ci vuole il documento.

A dispetto della privacy loro vogliono il tuo nome e cognome e non gli basta devi pure scandire i documenti completamente illegale, lo vogliono anche quelli che ti devono fregare e non importa a nessuno poi se subisci frodi e furti a causa loro.

E tutto dimostrabile!!

Come recuperi l’account allora? Ti consigliano, se l’hai impostato nelle norme di sicurezza, di consultare gli amici che devono cliccare un  link e passarti dei codici e ci vuole altro tempo e anche le possibilità di contattarli, perchè questa gentaccia nel frattempo, ti ha bloccato la navigazione e come fai a conttattarli se non hai il numero di questi contatti? Devi usare un altro profilo?

Ve lo immaginate avere i numeri di tutti coloro che sono diventati “amici”? Devi per forza scaricare dati sul cellulare in modo che tutti sappiano tutto di tutti? E cosa credi che facciano inoltre questi cerebrolesi se non fregarti il numero tuo e dei tuoi amici immediatamente, anche di quelli che non usano il social?

Anche Whatsapp appartiene a questo mostro, riflettete, cosa è disposto per ottenere il controllo?

Anche se entri nella tua pagina con il tablet di un amico,e  non  hani registrato nessun numero su facebook  può venirti fuori la scritta:  vuoi che inserisca questo numero nel tuo profilo? Senza contare i problemi che potresti causare alla privacy del tuo amico !!

Segno di un abuso palese di cui anche Google é diventato imitatore.

E’ uno stress!! Pensare di doversi difendere da questa  gente assurda.

E tutto questo perchè ti vogliono schedare e controllare?

Con tutti i problemi che abbiamo nella vita il cellulare non può diventare un grande fratello

Anche se facessi tutta la trafila che chiedono per farlo rientrare, sarebbe fatica sprecata te l’assicuro per esperienza. Ricomincerebbero con il chiedere  insistentemente l’invio di dei documenti d’identità!

Non posso che augurargli che gli si rivolti tutto contro!!

Anche nella vita personale!! Perchè questo tipo di persone aumenta lo stress sociale !!

Già Google è diventato una schifezza, manipolato e censurato non è più il vecchio e potente motore di ricerca.

E Facebook mette sempre più in risalto la brama di potere e l’abuso del suo creatore!!

Un consiglio: uscite da questa trappola, cambiate mail o fatevene più di una e non su gmail s’intende, e nemmeno su yahoo dato che anche lui comincia a dare i numeri, con la scusa della sicurezza.

Usate un programma tipo thunderbird  e scaricatevi le mail più importanti e fate backup su un disco esterno

Sono disposti a pagare hacker per costringerti a fare quello che vogliono, ci sono persone ad esempio che stanno navigando senza antivirus, e si sono accorte di non avere tutto quel malware e virus che ospitavano quando erano protetti da un programma, cosa significa?

Riflettici!!

a cura di : Laboramente.
Social, Trappole da evitare

Disqus ovvero la morte del pensiero libero

Censuratori, antidemocratici, Disqus é il peggior programma della storia della rete. Non regalate dati sensibili a questi signori, non hanno alcun rispetto della vostra opinione. I siti che ospitano tale programma sono da ritenersi inaffidabili, perchè vi sfornano la notizia, vi invitano a rispondere attraverso la registrazione di questo programma ma in realtà non hanno alcun interesse del vostro parere. Questa app vi monitora, registra i vostri commenti filtra e decide pure se siete in grado di commentare, accettando solo quello che vogliono sentirsi dire.

Io elimino dalle preferenze qualsiasi pagina che lo ospita.

Che le persone si sveglino finalmente, la rete sta diventando la nuova dittatura!
Infatti, fateci caso, molti di questi siti sono privi di commenti o vengono nutriti di falsi commenti, per fare scena.
Diffidate di certa gente!

Censors, undemocratic, Disqus is the worst program in network history. Do not give sensitive data to these gentlemen, they have no respect for your opinion. Sites hosted by this program are considered unreliable, because they get the news, they invite you to respond by registering this program but they really have no interest in your opinion. This app monitors you, records your comments, and decides if you can comment, accepting only what they want to hear. I remove from any page preferences that hosts it.

That people finally wake up, the net is becoming the new dictatorship!
In fact, let’s face it, many of these sites are without comments or are fed with false comments to make a scene.
Do not trust some people!

 

Estorsione e furto, Privacy zero, Ricatto, Social

Facebook non può pretendere dati personali

Amburgo che ha emesso un’ordinanza contro Facebook Ireland Ltd per violazione della legge federale e la legge Telemedia su carte d’identita’ e identificazione elettronica (qui il testo).
– L’autorita’ ha interdetto a Facebook di bloccare i profili utenti aperti sulla base di uno pseudonimo. (Ci sono cause aperte in Europa, cercate in Google. (se funziona ancora) perchè se non ve ne foste accorti Google non funziona più come prima è diventato un motore inutile.
– Viene inoltre disposto che Facebook debba astenersi dal rinominare unilateralmente il nome utente nel corrispondente nome reale.
– Inoltre viene vietata ogni richiesta di copie digitali di documenti di identita’ (carta d’identita’ o passaporto) per scopi di identificazione.
– All’origine dell’ordine vi e’ la denuncia di un utente, che aveva usato il proprio account di Facebook con un nome alias (pseudonimo).
Facebook gli aveva bloccato l’uso del profilo, imponendogli di rinominarlo con il nome reale di battesimo, previa presentazione di un documento di identita’ a prova della corrispondenza.
Contro la volonta’ dell’utente, Facebook ha infine cambiato il nome del suo profilo in quello con il suo vero nome. In tal modo Facebook ha rivelato il suo vero nome ai suoi “amici”.

Lo ha fatto anche su un profilo che gestivo, di un altra persona, automaticamente, senza alcun consenso.

C’e’ poi da dire che il comportamento di Facebook viene a ledere non solo il diritto all’anonimato ormai riconosciuto da tutti i moderni Stati democratici, ma anche il diritto alla liberta’ di parola: subordinare la cessione incondizionata dei propri dati alla possibilita’ di comunicare con il mondo presenta, già secondo molti, profili di illegittimità. Non è da escludere, quindi, l’intervento della Corte di Giustizia europea. –
Inoltre si legge, vedi i link ultimi e sotto che, i dati vengono venduti a terzi per poi essere tu alla fine ” IL LORO MIGLIOR PRODOTTO”, ogni click e anche ai giochi si guadagnano SOLDONI, che poi alla fine Mark Zuckerberg incassa e vive da pascia’ –

Sai cosa e’ un SOCIAL NETWORK ? veramente ?

Il Social Network e’ Un servizio di rete sociale“, comunemente e impropriamente chiamato anche social network (dall’inglese social network service), e’ un servizio offerto da Internet, tipicamente fruibile in maniera del tutto gratuita tramite World Wide Web o apposite applicazioni per dispositivi mobili, il cuiunico scopo e’ quello di facilitare la gestione dei rapporti sociali consentendo la comunicazione e la condivisione di contenuti attraverso semplici frasi scritte, collegamenti vari, brani musicali, immagini o anche video.
I social network, nati alla fine degli anni novanta e divenuti molto più popolari nel decennio successivo, permettono agli utenti che li usano di creare un appropriato profilo utente, di organizzare una lista di persone con cui rimanere in contatto, di pubblicare un proprio flusso di aggiornamenti, e, volendo, di accedere anche a quello altrui (questo dipende sia dal social network in questione, sia dalle opzioni di privacy che uno volutamente o meno decide di usare).

E allora vediamo: VIENI SPESSO BLOCCATO INUTILMENTE SENZA ALCUNCHE’ FARE, O ADDIRITTURA METTERE TROPPI LIKE ?
Esempi:
Mettere troppi like ti fa arrivare il blocco che puo’ durare anche 30 gg
Mettere chiedendo di iscriverti a troppi gruppi facendo richiesta puo’ comportare problemi e blocchi.
Chiedere troppe amicizie… ma se non le chiedi?  Blocchi di 30 e 60 gg.
Ho provato a scrivere molto velocemente , ti può apparire “Attenzione che puoi rimanere bloccato dall’accedere, scrivi piu’ piano ”
Commentare spesso puo’ farti arrivare il blocco infame e non puoi commentare sui gruppi.
Commentare la stessa frase e notizia in piuì gruppi et voila’ il blocco di poter commentare sui Gruppi …
Bloccati dal poter fare una chat o commentare,  altro che SOCIAL NETWORK. sopprusi a non finire, con un freddo algoritmo virtuale, altro che persone, altro che gente che ti ascolta.

Sei solo una persona che fa guadagnare pubblicita’ in qualche modo visto che come e’ scritto tutto per i terzi che pagano profumatamente. E che sei il loro calzino per i loro profitti !
E intanto prendi tu i blocchi !!! Lamentarsi non serve a nulla, ma dico HAI CONTROLLATO IL FORUM DI ASSISTENZA ? Pagine finte.

All’assurdo pensi che magari reclutano perditempo che si dilettano a moderare, per cosi dire, aumentando il caos.

Siamo solo polli da batteria.

E se credi di divertirti si vede che di te stesso non hai alcuna stima e per questo che sei il candidato perfetto per essere spennato A loro basta questo, e poi con i tuoi dati potranno fare il bello e cattivo tempo sulla tua esistenza.

I modi sono innumerevoli e sovrastano la banallità del frequentare un social.

Per questo ricorda: Esistono due soli casi in cui la legge autorizza la richiesta di fotocopia del documento di identità:
1) per acquistare la scheda del telefonino (S.I.M.), e ciò in forza dell’art. 6 della legge 155/2005 in materia di contrasto al terrorismo internazionale;
2) nei casi che la richiesta ci venga fatta da una pubblica amministrazione o da gestori di pubblici servizi (es. compagnie elettriche, fornitori di gas, ecc.), in base all’art. 45 del d.P.R. 445/2000.
In tutti gli altri casi possiamo (ed anzi dovremmo) rifiutarci di lasciar fotocopiare il nostro documento di identità, perché non siamo obbligati e il soggetto che ce lo richiede non è autorizzato a farlo.

 

Privacy zero, Ricatto, Social

Facebook: il blocco fasullo per estorcere dati

Si carissimi, proprio cosi, una campagna serrata per estorcere dati personali o con la scusa della sicurezza, o a causa di comportamenti anomali inventati ad hoc.

Di false motivazioni ne hanno un florilegio.

Consiglio: ripulite i vostri account! Salvatevi foto, contatti e messaggi  Non fidatevi del backup che vi offrono nella pagina delle im postazioni perchè non salva tutto. Non usate facebook per scrivere cose intime  e nemmeno messenger o instagram tantomeno whatsapp perchè Il megalomane che si é comprato tutto é così affamato di potere, che sta sbroccando e dimentica che noi non siamo i suoi giocattoli.

I poveri fessacchiotti in rete credono che dare a loro quel che chiedono non costi nulla , tanto non hai nulla da temere…

Tanto vale mettersi un microchip sotto pelle  e farsi marchiare. Non esiste solo il relax nella vita, e questi non sono nostri amici.

Non è vero che facebook é corretto, per niente. Io non chiedo mai l’amicizia, ma se me le chiedono, cosa faccio, cancello?

E allora come faccio a conoscere a memoria tutti coloro che mi chiedono l’amicizia? E’ questo che pretendono per farti rientrare nel profilo quando lo bloccano ingiustamente, sapendo che non puoi farlo, alla fine puntano sempre e solo sui tuoi documenti !!

Non so chi siano i moderatori, ma si vede che hanno un quoziente minimo. Io non violo nessuna norma, ma all’improvviso cominciano a fare pressione, o vogliono il cellulare o  i documenti e cosa sono disposti a fare per averli.

Bloccano tutto e abusano di potere, ma facebook non é NESSUNO per richiedere i miei dati personali. Bisogna stare attenti, anche se hai digitato la password in modo giusto, fanno finta di non riconoscerti

Continuamente un terzo grado!! Usi un altro computer? Entri con il cellulare? Sei tu? Dove sei? Dichiarati… Clicca quà…

aho fatevi i cavolacci vostri vostri!!

Alla mia sicurezza ci penso IO!!

Pochi giorni fa una signora mi ha chiamato disperata, gli é comparso un msg all apertura di facebook che chiedeva di installare un componente trend micro

OBBLIGATORIAMENTE.

Alternative: nessuna! Poteva solo acconsentire o uscire

Chiedeva di scaricare addirittura un file “exe”

Diceva:Il tuo computer è infetto… bugiardi, non c’era nessun motivo, e non era il classico trojan, queste sono tecniche invasive, il pc era perfettamente pulito!!

Questi scansionano solo gli affari tuoi !! Questa donna ci gioca soltanto secondo voi : deve chiamare un tecnico,spendere denaro per le manie di questo malato?

A Zinga che mette la sua piattaforma dentro facebook invece consiglierei di uscire da dis-social, prima, che qualche utente, che con la chiusura del profilo perderebbe anni di gioco, potrebbe farvi causa!! Ci sono persone che spendono denaro per giocare.

Per me questo social deve scomparire, questo Z é malato, deve finirla di spacciare cavolate sulla sicurezza quando LUI é il vero virus. Tormenta gi utenti, spaccia pubblicità, distribuisce dati sensisbili, viola la privacy in ogni modo, é un grande fratello bastardo.

Io sono un tecnico e monitoro  da anni questo bidone, conosco tutte le porcherie che fa. Tanto se ci sono problemi seri e veri solo la polizia e con un mandato, può violare la privacy,  ma motivi seri spesso non ce ne sono.

Censurano a comando, non sei libero di esprimerti, ma poi lasciano tranquilli sciacalli e bastardi  loro simili , mentre giocano a fare i prepotenti. Orrendo!!

Purtroppo c’è tanta ignoranza e i polli si moltiplicano, ma  alla fine perderà tutto. E troppo avido e gli uomini non sono suoi giocattoli!!

Spero che il virus che cerca negli altri si diffonda nel suo cervello!!!

Ma se non hai nulla da temere….dicono…davvero?

Ma che razza di divertimento sarebbe questo? Il sapere che qualcuno si adopera ogni giorno di spiare ogni cosa che faccio equivale a  UNA MINACCIA!!

DOVE STA IL GARANTE???

Questi sono alcuni dei commenti trovati in rete, poi ci sono quelli oscurati, anche Google sta diventandoi una cioffega perchè segue l’esempio di questi malati

Qualcuno é pure contento di avere dato copia dei documenti, poverino..

Sono anni che questo social fa queste cose e anche peggio tecnicamente parlando E’ senza alcun controllo, é diventato una minaccia globale!!! Si legge spesso… sempre più gente sceglie facebook… si, certo, sono tecniche di aggancio, balle, c’è tanta gente che lo odia a morte e se il capoccione cammina con la scorta non é per il suo sporco denaro, ma per l’abuso smodato che fa dei dati sensibili. Bloccando le persone senza motivo genera odio,  prima o poi pagherà per aver tirato troppo la corda.

Mery


Claudiobernardini5

13 luglio 2012 alle 16:10

Grazie più che un cerca amici sembra cerca di sbagliare che ti fermiamo capisco 5 -10 giorni ma trenta altro che punizione poi queste cose a me sono successe sul loro trova amici con persone che insieme a me sono legate da 5 -6 conoscenti mi vogliono prendere in giro

divadellecurve

29 agosto 2012 alle 18:2

a me ha fatto così ha bloccato l’accesso al mio account, ho inviato il documento tramite form e non ho mai ricevuto risposta, dopo 3 mesi è ancora bloccato, ultimamente mi ero per questo fatta un altro account includendo il mio secondo nome e ora me l’ha disabilitato, ho inviato il documento e mi hanno detto che dal documento (che riporta anche il secondo nome come l’account) hanno detto che possono vedere chiaramente che il mio profilo non rispecchiava assolutamente la mia identità (?) e quindi non me lo ripristineranno mai per nessuna ragione. Morale della favola ho un blog con una pagina facebook a cui non posso più accedere e aveva abbastanza ‘mi piace’, non si capisce perché devono punire così la gente corretta che usa un nome vero e rovinare l’impegno di anni. carola bonello 13 giugno 2015 alle 19:48

———–

Stà succendedno la stessa cosa anche a me..mi hanno bloccato l account di fb..senza nessuna motivazione..ho inviato il documento d identità a fb mi hanno risposto che non è valido, il documento inviatogli, cmq mi vedrò costretta afre una denuncia su fb alla polizia postale..sono incazzata nera    johnn

16 giugno 2015 alle 14:37

anche a me e successo la stessa cosa!! come e che farai la dinuncia alla polizia postale che lo voglio fare anche io? lorenzo

2 febbraio 2016 alle 16:09

salve anche a me è stato bloccato l’account io ho mandato il documento ho ricevuto una risposta tramite un sms nel cellulare in cui mi dice di aprire una pagina che poi risulta essere non valida… io sono sicuro di non aver fatto nulla eppure senza nessun preavviso ne nulla mi trovo senza account che ho da anni Patrizia

3 febbraio 2016 alle 02:23

Anche a me è successo ,proprio stamattina,il 2 febbraio 2016,che mi hanno cancellato l account ,ho mandato documenti ma ancor devono rispondermi,,,sono veramente incaxxata,senza preavviso ora non esisto più su fb,perdendo tutti i contatti improvvisamente, roba da matti Daniele

9 febbraio 2016 alle 03:30

Stessa cosa è successa a me proprio qualche ora fa. Ho provato ad inviare una foto del mio documento d’identità ma per ora nulla. Mai avuto problemi prima (in 5 anni in cui ho l’account registrato). Mai pubblicato nulla relativo a politica, religione o altro di offensivo o di osceno. Nome e Cognome veri… Sono giusto leggermente incazzato elisa

16 febbraio 2016 alle 12:23

salve anche a me stessa cosa e’ una vita che ho quel profilo ma nn capisco cosa sia successo!!la mia paura e’ che possono chiudere anche la mail?no vero? gia’ ho perso troppe cose su fb ci mancherebbe anche la mail fabi

24 aprile 2016 alle 00:21

Identico anche a me oggi… sempre avuto quello da anni bloccato senza motivo ed ho inviato anche i documenti! Oltretutto era il principale! Jessica

4 luglio 2016 alle 08:38

A me è successo una settimana fa che mi hanno bloccato ho mandato documento d’identità mi hanno risposto che si scusano per l’inconveniente che l’avevano riattivato, invece vado per accedere e niente appare che devo selezionare un’opzione cioè l’unica di individuare le foto dei miei amici (limite orario superato) lo seleziono ma non funzione dice che non è stato selezionato. Voi siete riusciti a sbloccarlo? Uso Facebook anche per lavorare  Federico Leo Migliorelli

4 dicembre 2016 alle 12:40

il mio accaunt è stato bloccato per motivi abbastanza leggeri….devo recuperarlo,ci sono affezionato ed ho migliaia di foto famiglia…….vi ringrazio  Giadamaerikasmodel

13 ottobre 2016 alle 22:35

Anche a me hanno bloccato senza motivo e ritengono che il documento d’identità non sia valido. Sono furiosa.

attilio ortolani

12 gennaio 2017 alle 11:20

tutti dovremmo fare denuncia alla polizia postale con la speranza che facciano un altro sito piu’ serio

Roberta

5 dicembre 2016 alle 20:17

Anche a me è successa la stessa cosa!!!! Ho tutte le foto delle laurea, le foto di famiglia, ricordi dal 2010 ad oggi!!! Voglio sapere come si fa in questi casi…. almeno a recuperare le foto…

Vincent

20 dicembre 2016 alle 01:48

Idem 😡

giuseppe

8 settembre 2015 alle 19:50

mi sa che sia successo a me quanto denunciato sopra

Laura Rocchetta

19 ottobre 2015 alle 21:39

A me succede che 2 giorni fa è scomparso il mio profilo facebook senza motivo. Il mio nome è vero, non ho mai messo cose offensive nel profilo e non ho nemmeno ricevuto una notifica. Ora mi sono creata un altro account ma non me ne posso fare niente, mi piaceva quello che avevo da 3 anni. Spero che Facebook si renda conto dei disagi che provoca alla gente per bene.

Daniele Frati

3 maggio 2017 alle 09:02

E’ successo anche a me! E’ il terzo profilo che mi disabilitano!

maurizio salerno

17 aprile 2016 alle 16:15

ciao vorrei sapere come si fa riattivare il profilo di fb disattivato da tempo

Valentina

5 luglio 2016 alle 15:38

Buongiorno signor …., io avevo un profilo Facebook con nome falso inesistente, creato solo per poter gestire la mia pagina Facebook. L’account mi è stato disabilitato da Facebook, ma la mia pagina è ancora attiva e naviga senza amministratore!! Non potrei riaverla in qualche modo??? Sono disperata più che altro per la pagina e non per il profilo. 😔 Facebook non può fare nulla.. Io ho bisogno della mia pagina essendo lavorativa..

Mrbumble

14 gennaio 2017 alle 15:38

E’ successa a me la stessa cosa perdendo così l’accesso alla pagina lavorativa.

Io sono risucito a sbloccare così: ho scansionato il documento identità ( o patente o altro), poi con photoshop ho ritoccato i dati facendo corrispondere nome e cognome a quelli dell’account. Gli altri dati li puoi censurare, perchè Facebook stesso dice di non richiederli. Basta che siano visibili nome, cognome, data di nascita, foto.

Fatto il ritocco invii il documento tramite apposito modulo e ti riaprono il profilo.

L’inconveninete è che poi devi confermare anche la data di nascita impostata nel profilo.

Nel mio caso era “errata” e quindi ora sto tentando di inserire quella giusta 😀 😀 :

sabrina

10 febbraio 2017 alle 17:05

Mi hanno bloccato pke avevo messo delle borse niente altro forse un invidia a segnalato e ora non posso scrivere ne rispondere non so come fare con le persone sono disperata voglio essere sbloccata ::(     Gisellatafigr

26 ottobre 2012 alle 07:3

fb mi ha bloccato tre account (nei primi due dicendo che scrivevo troppo e troppo in fretta….nel terzo non ha più riconosciuto la password e non ha accettato la nuova password…) ho scritto e riscritto ma l’account è ancora lì, non posso scrivere niente nel profilo per avvisare gli amici di venire sul nuovo, quarto account…..in questi giorni fb mi sta avvisando di rallentare l’attività perchè altrimenti mi blocca……..allora….se devo stare qui a ricamare con l’uncinetto esco definitivamente così risparmilo luce e telefono…

Rossella

28 gennaio 2013 alle 08:11

profilo momentaneamente sospeso, per accedere occorre riconoscere 5 amici. procedura effettuata correttamente (riconoscimento sicuro 5 su 5) ma non si riapre il profilo. primo problema: avendo molti amici taggati in foto fittizie diviene difficile espletare la procedura (ho provato decine di volte e sono sicuro di aver risposto correttamente almeno 5 volte). secondo problema: rinuncio al profilo ma desidero la cancellazione di tutti i miei dati dai server fb invocando i diritti sulla privacy vigenti in Italia. nessun risposta. cosa fare? grazie.

Gianni Gianni

15 gennaio 2014 alle 01:41

Io ho una pagina e un profilo con il mio nome come amministratore,i lo robe a che stai facendo un concorso fotografico per roditori mi stanno inviando le foto e ora mi hanno bloccato e’ dramma oltre che una figuraccia come posso fare ??????

giò

22 marzo 2013 alle 16:37

ciao, sono stato bloccato non posso nemmeno entrarenè in bacheca nè nel mio profilo, dopo aver aperto un post inviatomi da uno dei miei contatti, era un virus, da 7 giorni nn posso accedere a face, che faccio??

maria

30 novembre 2015 alle 15:14

ho il tuo stesso problema,non so proprio come risolverlo

Luli

30 marzo 2016 alle 17:44

A me si è bloccato perché Facebook ritiene che ho fatto qualcosa di sospetto ma nn ho fatto nnt alcuni dicono che qualcuno mi abbia segnalato è così?

4400

11 aprile 2016 alle 15:05

Sicuramente.

Anche a me, ed è già la terza volta, che mi dicono che ho un profilo fake.

Stamane ho mandato un mio documento, ma se non me lo accettano mi importa zero.

Era ed è un account dove lo utilizzavo per giocarci e per commentare alcune pagine che seguo/seguivo , credo di aver dato fastidio a qualcuno che non la pensa come me.

Non ne faccio una tragedia, tanto lo so che gente circola su face.

Ma se dovessero riabilitarmelo, andrò a cercare tutti i profili fake e tutti quelli che non fanno altro che insultare senza che nessuno li segnali.

Al max creo altro account e vivo lo stesso.

Andrea

12 maggio 2013

Salve , bloccato da Facebook , come posso cancellare l’account e riprendermi la mia email ?

vane

29 agosto 2013 alle 11:07

Trovo assurdo che FB nn tuteli chi ha pagine… a me hanno bloccato temporaneamente la pagine, solo perché c’é gente che si diverte a farlo… cosa possiamo fare? Subire e aspettare che fb faccia qualcosa…?

Tiziana

21 gennaio 2014 alle 08:06

anche io sono nella stessa situazione e non c’è nessuno da contattare che si deve fare??

Carla Cundari

13 marzo 2014 alle 08:36

salve ,2 settimane fa sono stato disabilitato da facebook, alcune persone avevano detto che avevo chiesto l’amicizia ma non mi conoscevano, mi hanno chiesto di spedire il mio passaporto, io ho solo la carta d’identita’, dicono che la mia identita’ e’ falsa, mi sono iscritta di nuovo con un diverso indirizzo email ma sono stata bloccata dopo pochi giorni- per me che sono sola facebook e’ moto importante, che devo fare, non riesco a mandare un mio documento tramite facebook help- grazie per l’aiuto.

Fabrizio Trentacosti

13 marzo 2014 alle 14:56

Prova a reinviare la carta d’identità ma assicurati che si veda che è originale (se l’hai inviata con bassa qualità cerca di scannerizzarla con una migliore qualità e fronte-retro)

ovidio
28 aprile 2015 alle 17:44

salve guardi io mi sto trovando nella stessa situazione degli altri, a me mi e stato blocato l’acount facebook, e mi e stato chiesto di mandare una mail con la mia carta d’identita, l’ho fatto e poi nn o ricevuto piu nessuna risposta e quando vado ad accedere al mio acount facebook, dopo aver messo la pasword e tutto la pagina diventa bianca senza alcuna ativita senza alcun acceso come potrei recuperarlo perfavore perche o delle cose personali da recuperare dal mio acount k sono molto importanti, ho tantissime foto com mia figlia k li vorei recuperare PERFAVORE DATEMI UNA MANO vi prego

Patrizia

3 febbraio 2016 alle 02:37

Ma siamo sicuri nel mandare carta d identità? Io ad esempio ho coperto la firma e la via,perché sono cose troppo private,e che ne sò chi c e li dietro a stò cavolo di fb!

mario

24 luglio 2016 alle 23:07

lo stesso me lo sono chiesto pure io, come l’email di libero.it per cancellarti ti chiedono la carta d’identità… è inammissibile ciò rivolgetevi alla polizia postale o al garante della privacy c’è qualcosa sotto che non quadra i documenti sono sacri non vanno ceduti ai 4 venti

Vincenzo

30 luglio 2016 alle 17:31

ciao Fabrizio anche a me e successa la stessa cosa, facebook mi ha inviato un’email dicendomi che il documento inviato non era interamente leggibile come si fa a rinviarne un’altro? non so dove trovare il modulo di contatto se per caso e qurlla finestrina che esce quando cerco di accedere mi dice solo che saro’ ricontattato.

Diana

25 agosto 2016 alle 18:00

Salve, mi è stato bloccato temporaneamente l’accesso a Facebook e mi hanno chiesto di confermare la mia identità mostrando un mio documento. Quanto tempo ci vorrà prima di poter nuovamente accedere al mio account? Lo uso per lavoro.

La ringrazio.

Distinti saluti.

Roberta

24 ottobre 2016 alle 09:40

Ciao mi è stato bloccato il mio profilo con cui gestivo delle pagine commerciale!! Come posso fare per riattivare! Alcuni dati inseriti nel profilo non sono veritieri !! Aiuto???!!

Tila

5 gennaio 2017 alle 08:38

Come si può fare quando Facebook ti chiude l’account senza preavviso almeno recuperare le foto ??

lorena

6 luglio 2017 alle 21:34

ho aperto account con lorena de giorgi è durato un anno avevo tanti seguitori che ancora adesso mi scrivono poi aperto accounts con altri nomi e facebook li chiudeva tutti questo dura da tempo.avevo mie foto vere inviavo a facebook la mia carta di identità da sposata documenti originali che si leggevano bene ma non mi riapre account.mi hanno accusato di inviare foto non regolari ma non era vero

Claudio

6 aprile 2014 alle 02:47

Ciao a me inizialmente hanno bloccato la pagina e poco dopo mi hanno notificato che non potevo pubblicare foto a tempo indeterminato! Quanto passerà per sbloccare il problema?

Renzo

10 gennaio 2015 alle 16:53

Ciao, dal 6 gennaio scorso ho l’account fb bloccato, dopo aver comunicato al team sicurezza di fb di aver aperto un post inviatomi da uno dei miei contatti fb, che era un malware. Ho regolarmente eseguito una serie di scansioni del mio PC con il software che mi consiglia fb, tramite una finestra, dopo aver digitato le credenziali per accedere all’account: ESET Online Scanner. Ora il mio PC non ha più file infetti ma dal 6 gennaio non posso accedere a fb e non riesco a comunicare a fb che ho risolto il problema e che, pertanto, mi possono sbloccare l’account. La sezione assistenza di fb ha troppe sezioni e andrebbe rivista e resa più semplice, secondo me, dal team sicurezza di fb. Come faccio per sbloccare subito l’account? Aiuto!!!

Fabrizio Trentacosti

10 gennaio 2015 alle 17:25

Prova a cambiare browser, se non riesci dovrai segnalare il tuo account come compromesso e tentare le opzioni di ripristino fornite da Facebook: fb.com/hacked

Tancredi

24 giugno 2015 alle 18:39

Ciao ho un problema ho l’account bloccato mi hanno eliminato una foto che violava i loro standard e poi mi hanno richiesto il documento … Ma niente l’account risulta bloccato dopo che mi hanno richiesto il documento ma nessuna risposta … In piu mi rimanda alla pagina dove dice :blocco temporaneo 7 ore …

Che posso fare?

Renzo

11 gennaio 2015 alle 17:12

Ora che ci penso, può essere che la scansione del mio PC non ha dato il risultato sperato (sblocco dell’unico mio account fb) perchè ho scaricato ESET Online Scanner senza usare la finestra dove fb mi consiglia di usare questo software?

In base a ciò, ho eliminato dal mio PC questo software, e sto provando a scaricare questo software, tramite la finestra del mio account fb, usando altri browser come Mozilla e Safari, ma, ahimè, non riesco a completare il download, anche aspettando 10-15 minuti.

guidoguglielmi a.c-

11 gennaio 2015 alle 17:54

il mio profilo da 5000 amici e bloccato che devo fare?

Renzo
Mi è stato disattivato senza motivo facebook non ho violato nessuna regola ! Ne sono certo ! Ho mandato la foto del mio cod fiscale ! Spero lo accettino ! Senó manderò la foto della patente ! Aiuto !????

betty

26 gennaio 2015 alle 02:04

Salve, sono quattro giorni che ho l’account sospeso perché ritengono che abbia fornito false generalità, ho compilato moduli ed inviato il mio documento di identità. Nel riepilogo delle segnalazioni hanno assegnato un numero al mio caso, hanno scritto ad un certo punto che il caso era chiuso,poi che era ancora al vaglio delle loro decisioni. Nel frattempo mi è arrivata una mail in cui mi invitavano a vedere le notifiche in sospeso del mio account. Nulla! Li ho tampinati nelle ultime 24 ore…Niente!!

Sara Zota

4 febbraio 2015 alle 14:45

non è possibile che mi abbiano bloccato il profilo per i miei like nelle pagine troll (ovvero paginette ironiche e satiriche) rilasciando false accuse come “nome falso” e “rappresentazione impropria di un azienda o organizzazione”, ma stiamo scherzando? ma io ho una pagina d’arte con cui lavoro! ho un portafoglio d’arte che posso aprire solo con il mio profilo originale con come reale.

pietro

11 aprile 2016 alle 21:24

mi e stato disattivato il mio profilo appena oggi senza un motivo valido vedo cose strane di cui ho copia sia io che la polizia postale del mio accaunt non me ne può fregare niente perche la polizia postale di catania ha gia il mio ardisk.. dove quando gli pare e piace può guardare tutto.. ma una cosa e certa ho dato mio documento di carta d’itentita personale a facebook.. per ripristinarmi il mio accaunt… domani mi reco dal mio avvocato.. e da un magistrato molto serio e gli chiedo danni morali a facebook… per truffa di documento e privacy di documento mandato richiesto con forzatura da parte di essi…. ciao facebook.. mi rifarò un accaunt nuovo ma non ti dò pace….
andrea

14 febbraio 2015 alle 23:04

La cosa più lurida ingiusta e ridicola che chiunque…qualsiasi demente a cui stai antipatico può segnalare foto link o post così…..alla cazzo…e facebook ti blocca in automatico…..!

e se becchi un infame….passa il tempo a divertirsi a farti bloccare……però facebook non ti dice chi ha fatto la segnalazione……poi si lamentano dei profili falsi….!!!

Francesco

25 agosto 2015 alle 15:36

Esatto, funziona proprio così, facebook è diventato proprio una merda, il bello è che è pieno di profili fake e a noi ci chiedono la carta d’identità

chiara

19 febbraio 2015 alle 00:02

Salve, mi hanno bloccato il profilo con la motivazione che il profilo ha un nome falso. Il mio nome sul profilo, è dgcvbe chiara. Ho usato il nome ,e non il cognome, e neanche la mia vera foto, per privacy. Ho molte amiche amici e parenti in facebook e per gli incontri particolari che faccio in questo social network, voglio tenerlo nascosto alla vista dei conoscenti. Per chattare, con i miei conoscenti più stretti,uso il profilo di mio marito. Credo ,che questo nn sia illegale,infondo , non faccio male a nessuno. Anzi, ho trovato molti falsi profili,che mi davano noia, e nn li ho mai segnalati, e non sono stati mai disabilitati, dal momento,che puntualmente, me li trovavo tra i ” piedi “. Nella mia permanenza in questo social network, non ho mai postato cose ,foto o frasi volgari, a differenza di altre e di altri. Eppure ,sono stata disabilitata. Per concludere, non trovo cosa giusta, inviare copia del documento d’ identità, al fine che, tale documento, dev’essere esibito ,solo ad un pubblico ufficiale , e su motivata richiesta. I detentori di questo social network, sono ora diventati ,pubblici ufficiali? Io credo e ne sono sicura, che sono stata segnalata, da una persona, alla quale , non ero simpatica. Ma questa persona,caso strano, non viene controllata. Chiedo, che speranza ho ,di recuperare il mio profilo,e le mie amicizie? GRAZIE

Fabrizio Trentacosti

22 febbraio 2015 alle 16:44

Hai provato a fare appello inviando un documento come spiegato nell’articolo?

ilportoristorante

12 marzo 2015 alle 12:43

per lavoro ho dovuto creare un account con nome fittizzio e collegarlo alla pagina del locale, come amministratore ho inserito il nome fittizio e un’altra persona………………adesso dalla seconda persona che risulta amministratrice puo’ secondo lei gestire la pagina, e puo’ inserire un nuovo nome come amministratore???

Enrico BONOMI

19 marzo 2015 alle 00:32

Qui non serve inviare un documento, ho inviato decine di volte il mio documento. Non di caga nessuno sul servizio di assistenza facebook. O non capiscono i problemi o lo fanno apposta. Mi hanno disabilitato l’account senza preavviso, come se fossi un malvivente abituale, perché dicono che usavo solo un soprannome e non il nome e perché utilizzavo il profilo come fosse una pagina. Va bene. Disabilitate, ma cazzo tutti i dati contenuti nel mio diario sono frutto del mio ingegno per cui si tratta di beni intellettuali che mi appartengono e facebook non può assolutamente trattenerseli e non consentirmi di riaverli. Ho chiesto che fosse fatto il loro salvataggio, ma se mi è stato disabilitato l’account del profilo ( mi hanno inviato un messaggio che il mio salvataggio è pronto) come cazzo faccio a riaverli se non posso accedere all’account che è disabilitato?. Vediamo se qualche fenomeno di facebook riesce a darmi una risposta che non sia simile agli idioti frasari prestampati che di continuo ricevo.

Grazie per una risposta sensata che mi consenta di riavere il mio

materiale
Ilaria

28 febbraio 2015 alle 22:17

Salve, il mio profilo é stato disabilitato perché mi chiedeva la carta di identità. Ho fatto come diceva, ho mandato il documento. Ma quando verrà riattivato? Io Non ho fatto nulla di male e sono un account vero!! Vedo altri account con scritto che non rispecchiano la normativa del nome, eppure ancora attivi.

Chiedo che venga riabilitato il mio!

Grazie

Giulia

10 marzo 2015 alle 23:27

Salve, mi è stato disabilitato l’account che usavo per la mia attività e che non aveva nome reale ed è stato trasformato in pagina. Il problema è che l’indirizzo email che risultava a facebook era disabilitato e non me ne ero accorta quindi, anche se mi avessero scritto li, io non ho potuto vederlo. Come posso procedere? Potrò riavere il mio account?Grazie
Antonio

18 marzo 2015

Salve, mi sta capitando una cosa assurda. Mi hanno bloccato l’account per aver pubblicato su una pagina che gestivo uno screenshot contenente una specie di bestemmia (in napoletano…). L’account è stato bloccato e non posso più fare nulla, se non chattare con gli amici. Quindi niente like, niente commenti, neanche “mi piace” ad una pagina posso mettere, niente di niente. Sono pressoché sicuro che la comunicazione di blocco che mi è arrivata da Facebook dicesse che il blocco era di 30 ore, ma sono passati 15 giorni e la situazione è ancora questa. Ho provato a scrivere tramite i form di assistenza per saperne di più ma non ho mai ricevuto risposta, avrò inviato qualcosa come una decina di mail. Per di più non c’è modo di capire precisamente cosa sia accaduto, perché non mi risulta neanche un’e-mail che spieghi quanto durerà il blocco né quando potrò tornare a postare come tutte le persone “normali”… come posso avere un contatto diretto con qualcuno che si occupi di questa situazione?

Grazie, saluti

jo

22 aprile 2015 alle 00:19

Salve, oggi facebook mi ha disattivato profilo dicendo che il mio nome risultava non autentico , e per poter effettuare di nuovo l ‘accesso avrei dovuto usare il mio nome reale ! Tutto questo mi sembra assurdo , sopratutto perchè quello che ho sempre usato è proprio il mio nome reale !!!!!!

Gio

9 maggio 2015 alle 14:03

Salve, mi è stato bloccato facebook sul cellulare, ma sul computer riesco ancora ad accedere. Sul telefono mi viene detto che è stato bloccato poichè gestisco più account, ma ho semplicemente fatto accedere una mia amica sul suo account tramite il mio cellulare.. non so come fare per accedere nuovamente… non riesco a capire la scorrettezza del mio gesto, perchè sono uscita dal mio account, e l’ho fatta accedere sul suo… l’unica cosa uguale è il dispositivo utilizzato!… sul computer non succede lo stesso problema!

Jessica

11 maggio 2015 alle 19:01

Ciao a tutti, io sono Jessica, in facebook avevo il mio “nome d’arte” Jè la Lumi dal 2009.

Due mesi fa mi scrive un signore di 50/60 anni che voleva conoscermi e gli ho risposto male così lui mi ha fatto bloccare dicendo che non avevo il mio vero nome, così è da 2 mesi che non ho più notizie di nessuno.

INGIUSTO

Mark

6 luglio 2015 alle 17:40

successa anche a me la stessa cosa anche se in facebook avevo i dati tutti corretti ed il vero nome.

paola

14 maggio 2015 alle 11:45

chiedo a voi perché non so come possa capitare, c’è un profilo face ti possa scrivere ma che tu non possa rispondergli e se lo cerchi con un altro profilo non lo trovi grazie

Mauro Accolla

10 luglio 2015 alle 19:11

Mi hanno disattivato l’account dicendo che ho fatto promesse di regali, spam, etc…. Ma quando mai! Utilizzo fb per mantenere i contatti con i colleghi di lavoro è di volontariato. Mi ha creato un danno importante. Inviato documenti, nessuna risposta…… Aiutooooo

Irene

15 luglio 2015 alle 08:47

Salve,

mesi fa anche io mi sono ritrovata il profilo bloccato perché non usavo il vero nome.

Con santa pazienza ho sostituito il nikname con il quale mi conoscevano colleghi, clienti e mezzo mondo e ho messo il mio nome anagrafico. Pochi giorni dopo, facebook mi ha di nuovo bloccata dicendo che io usavo il mio profilo personale come pagina e che dovevo dimostrare la mia identità inviando la Carta di Identità. Ho su facebook ben tre pagine collegate al mio lavoro e quindi il mio profilo ha una funzione personale (almeno per quel che intendo io). Comunque per farla in breve alla fine il mio profilo con più di 4000 contatti è stato trasformato in una pagina! Io ho dovuto aprire un nuovo account e ricominciare da capo. La maggior parte dei vecchi contatti non riescono a trovarmi perché da più di 10 anni sul web sono Bimbasperduta, solo i miei zii mi conoscono con nome e cognome!

Comunque, per fortuna a parte l’incazzatura e qualche contatto non ho perso molto ma ancora vorrei dei chiarimenti:

  1. A) è vero che questi blocchi avvengono successivamente a segnalazione?
  2. B) ho chiesto a facebook di cancellare il profilo trasformato in pagina ma dopo quasi 6 mesi ancora niente, il mio vecchio profilo è lì, come mai?

Grazie mille per il tempo dedicatomi.

Rispondi

Giuseppe Miccù

3 agosto 2015 alle 18:50

Vorrei esporre il mio problema e cercare di capire quale infrazione ho fatto e quale rimedio possa fare, una ventina di giorni fa disattivai l’account di facebook per poi riattivarlo di nuovo e dato che le opzioni mi dicevano che era possibile farlo quando volevo disattivai ancora una volta l’account e quando l’ho fatto non mi hanno dato il mio profilo, ma una pagina pubblica che dovevo nominare amministratori fidati, motivo: sospetto di attività commerciale, cosa che io non ho mai fatto, i miei post e miei link e foto di animali e foto con aforismi sulla vita che scaricavo da google immagini qualche volte ho pubblicato petizioni in difesa degli animali, io non sapendo come fare, rimasi l’account aperto ma sospeso non nominando nessuno, decisi di registrarmi di nuovo con un’altro account sempre con il mio vero nome, non ho mai usato false generalità, apri un’altro profilo che mi ha funzionato per quasi l’intera giornata e nel far capire agli amici che ero sempre io, comunicavo che non dovevano cercarmi nel vecchio account che come immagine avevo una testa di tigre con l’account nuovo con l’immagine di un gatto, qualcuno sicuramente ha segnalato per sapere se ero io ed ecco che mi hanno bloccato per motivo di sicurezza e che dovevo mandare una foto di un documento d’identità, cosa che ho fatto, ma senza ottenere niente, con la procedura assistenza dato che per le domande precompilate non potevo esporre il problema e non avendo nessuna possibilità di parlare con qualcuno, mandai una email a .disable@facebook.com con lo stesso contenuto di questo commento,dopo qualche ora mi è arrivata una email tutto in inglese data da un server che ripeteva il mio scritto e probabilmente presa come spam, per cui io non so ancora niente è ho l’account bloccato e mi rammarico di una cosa, se avrei soldi avrei messo un’avvocato perché per il blocco che chissa quando tempo dura, dopo non sarà più lo stesso, ormai i miei amici non mi crederanno più e si staranno facendo concetti sbagliati, ora vorrei solo un paio d’ora per poter comunicare con loro e dopo sarei propio a uscire, perchè avere a che fare con le macchine e non con gli uomini è sbagliato e porta a questo, grazie per avermi ascoltato. con osservanza Giuseppe Miccù

Sullaviadigraziadeledda

21 agosto 2015 alle 05:45

Da quando ho cercato di unire profilo con pagina mi è stata disattivata la funzione mi piace. A qualcun altro è successo lo stesso problema. Ho segnalato più volte il problema ma non ho ricevuto nessuna risposta in merito.

Francesco

25 agosto 2015 alle 15:29

Sono dei criminali, non c’è neanche modo di contattarli, manco l’isis si nasconde in questo modo, e il, bello è che a noi chiedono documenti di identità, ma per cosa che ci sono milioni di profili fake e non vengono disattivati? Ho bisogno di sapere come cavolo faccio a gestire una pagina se l’account è stato bloccato per sempre

paola

29 agosto 2015 alle 16:27

io non ho inviato spam o condiviso cose che non vanno bene. vorrei sapere anche io quale infrazione ho commesso. se la ho commessa. se ho dato fastidio chiedo scusa ma non penso di meritarmi il blocco del mio account. nemmeno con la password mi fa entrare piu. io non voglio effettuare altra registrazione. ho gia un profilo sotto il nome Paola LaSIngle

mi potete spiegare come mai? preciso che martedi mi sono trovata l’account bloccato e inaccessibile il mio profilo. non ho scritto brutte cose. solo pensieri semplici che sono in prevalenza miei

attendo una risposta. Aiutooo. Paola

paola

29 agosto 2015 alle 16:36

non mi e’ nemmeno arrivata una notifica della presunta disattivazione o blocco. non ho insultato ne’ offeso nessuno . solo scaricato foto e frasi pensieri che rispecchiano come sono fatta.

i miei amici si staranno facendo concetti sbagliati su di me. sono una brava persona . dico sempre quello che penso. non mi merito il blocco dell’account. anche perche io ho un profilo col mio nome: Paola LaSingle…..paola

29 agosto 2015 alle 17:35

Salve anche a me e’ capitata una cosa assurda. Da 3 giorni mi hanno bloccato l’account e profilo e non riesco ad accedervi. Sono Paola LaSingle.

non ho offeso nessuno, ne tantomeno ho pubblicato cose volgari o contenuti voglari. Anzi me li trovo sempre io i contenuti volgari degli altri
come sempre vado di mezzo io. io sono sincera e dico sempre quello che penso. e se metto tanti mi piace e’ perche trovo dei pensieri che mi rispecchiano profondamente il mio io e come sono fatta caratterialmente.

sono schietta ma non cattiva. il piu’ delle volte navigo per conto mio perche’ non voglio grattacapi di vario genere.

ho un account e un profilo fatto bene anche. molto semplice e ne chiedo la riattivazione per cortesia, con tutto il cuore chiedo questo. non posso registrarmi di nuovo . due account scaduti ho mentre questo ultimo che mi avete bloccato e’ carino e semplice e porta il mio nome Paola e la mia situazione da single per cui sono Paola LaSingle.

ho un uccellino rosso in mezzo al verde come foto profilo. A me piace tantissimo. come anche le altre foto che ho scaricato mi piacciono molto. sono semplice. non ho pretese non ho cattiverie. perche’ bloccarmi il mio profilo?

Attendo risposta. Grazie. Paola

Beatrice

5 settembre 2015 alle 15:24

Anche a me ieri è stato bloccato l’account. Non ho capito se il problema fosse il nome o, probabilmente, l’accesso da dispositivi diversi. Comunque dopo aver tentato un paio di volte il riconoscimento foto degli amici, ho fatto 5/5 e mi è stato ripristinato stamattina. Adesso ho messo foto, aggiornato info e selezionato dei contatti fidati (amici ai quali rivolgersi se l’account viene chiuso, che invieranno un codice di ‘salvataggio’ per aiutarti ad accedere). Consiglio vivamente questa opzione!

Se chiedono solo il documento e non si sblocca in altro modo purtroppo c’è poco da fare, so anch’io che rispondono poco ed e’ difficile che li riattivino. Comunque grazie per l’articolo e in bocca al lupo a tutti 😉

Francesca

20 ottobre 2016

Cara Beatrice,

per fortuna io avevo già dei contatti fidati sull’account che mi è stato disabilitato.

Ti chiederei la cortesia, se possibile (è passato molto tempo dal tuo commento…), di suggerirmi quali indicazioni dare al mio contatto fidato per aiutarmi efficacemente. A chi deve rivolgersi? In quale pagina dell’Assistenza?

Cosa deve fare?

Grazie

Francesca
LUIGI

24 novembre 2015 alle 16:37

CIAO BUONASERA, IL MIO ACCOUNT FACEBOOK MI HA TEMPORANEAMENTE BLOCCATO , HO FATTO LA PROCEDURA DELLE FOTO TUTTO OK , PERCHE RICONOSCEVO LE PERSONE , HO INVIATO IL DOCUMENTO PER IDENTIFICAZIONE E MI ESCE SCRITTO CHE RICEVO UN EMAIL CHE HO FORNITO PER FORSE SBLOCCARLO .

PERO’ ANCORA NON MI ARRIVA NIENTE …..

MI AIUTATEEE GRAZIE TANTO

Vito

27 novembre 2015 alle 17:22

Da oggi 27 Novembre 2015, dalle ore 13:00, non posso più accedere al mio profilo di Facebook, risulta il mio accaunt bloccato.

Ho inviato il mio documento di riconoscimento (Carta di Identità) , seguendo le istruzioni, ma fino ad ora ore 17.15 del giorno 27 Novembre 2015 non ho avuto nessun riscontro per eccedere sul mio profilo di Facebook.

Mi hanno inviato un email sulla mia posta elettronica collegata a Facebook comunicandomi:

Ciao,

Ti ringraziamo per la segnalazione. Ti ricontatteremo nel più breve tempo possibile dopo aver analizzato le informazioni che hai fornito.

Nel frattempo, puoi consultare gli Standard della comunità per maggiori informazioni sui contenuti consentiti e vietati su Facebook:

https://www.facebook.com/communitystandards/?ref=CR

Ti siamo grati per la pazienza.

Visualizza gli aggiornamenti della tuo Riepilogo segnalazioni:

Grazie,

Il team di Facebook     (stronzate)

Non è possibile che accada tutto questo.

Cortesemente, prego gli amministratori di facebook , di esaminare tale evento, e di ripristinare il mio accaunt bloccato.

Serena

29 novembre 2015 alle 08:47

Anche a me da ieri sera hanno sospeso temporaneamente l’account, il messaggio che compare dice così:

“Abbiamo individuato delle attività sospette sul tuo account Facebook e, come precauzione di sicurezza, lo abbiamo temporaneamente bloccato.

È probabile che il tuo account sia stato violato in seguito all’inserimento della tua password su un sito Web progettato per essere simile a Facebook. Questo tipo di attacco è noto come phishing. Per maggiori informazioni, visita il Centro assistenza.”

Io ho seguito i l’assaggi per poter riaccendere, provando tutti e tre i modi per affermare che sono io, ovvero rispondendo alla domanda di sicurezza, riconoscendo 5 amici e inserendo le prime cifre della carta prepagata, la procedura è sempre andata a buon termine, a volte mi chiedeva di aggiornare la password, altre volte no, ma fatto questo rimane la schermata bianca e quando aggiorno la pagina mi ritrovo sempre l’account sospeso.

Che posso fare???? A me serve anche perché sono l’unica amministratrice di una pagina che sto gestendo da anni e non voglio perderla

Serena

29 novembre 2015 alle 19:05

Ho risolto!!!

Andando qui: https://www.facebook.com/login/identify ho inserito la mia mail per ricercare il mio profilo e poi ho seguito la procedura per reimpostare la password e così sono riuscita ad accedere nuovamente

maria

30 novembre 2015 alle 15:32

eseguendo questa procedura mi ha fatto tornare al punto di partenza

Serena

29 novembre 2015 alle 18:53

Da ieri sera anche io ho il mio account fb temporaneamente bloccato.

Questo è il messaggio che mi compare quando cerco di accedere

“Il tuo account è bloccato in via temporanea

Abbiamo individuato delle attività sospette sul tuo account Facebook e, come precauzione di sicurezza, lo abbiamo temporaneamente bloccato.

È probabile che il tuo account sia stato violato in seguito all’inserimento della tua password su un sito Web progettato per essere simile a Facebook. Questo tipo di attacco è noto come phishing. Per maggiori informazioni, visita il Centro assistenza.

Nei prossimi passaggi, ti guideremo nel completamento di un controllo di sicurezza per garantire la sicurezza del tuo account e consentirti di accedervi di nuovo.”

Io ho provato più e più volte a seguire i passaggi per il controllo di sicurezza e per poter accedere di nuovo, ma ogni volta che viene portato a termine è come se non avessi fatto nulla, perchè risulta sempre bloccato.

Cosa posso fare? Oltre a dover aspettare chissà quanto???

sergio

14 dicembre 2015 alle 14:36

Salve il mio account facebook è stato temporaneamente bloccato, facebook mi dice di riconoscere attraverso delle foto i nomi di alcuni amici, per potere sbloccare il mio profilo. Ma purtroppo alcuni di loro non li conosco.

Come posso fare ???

Michelle

31 dicembre 2015 alle 15:13

Salve il mio account è stato disabilitato e non so piu come accedervi!!

l’altro giorno ero entrata per mandare gli auguri di buon anno e poi il giorno dopo non sono riuscita ad accedere :'(

come posso fare a riattivare il profilo??

mi è stato disabilitato per sbaglio ho inviato anche il modulo e la mia carta di identità :'(

non è giusto che disabilitano i profili di persone che rispettano i termini sempre e comunque :'(

è tutto ingiusto! >.<

Fabio Amadio

21 gennaio 2016 alle 11:03

Ho provato a scrivere una mail a disabled@facebook.com, ma mi hanno risposto che quella mail è stata disattivata da tempo e di tornare alla pagina dell’assistenza…io on voglio trasformare il profilo in pagina, che faccio?? aiutooo

miriam macccione

29 gennaio 2016 alle 16:04

Salve lunedì sono stata restrizionata sui gruppi senza alcun motivo premetto che non posso pubblicare nulla ne in scrivermi agli altri gruppi il blocco dura una settimana non avevo fatto nulla di male avevo inviato appello a facebook nessuna risposta perche tutto ciò

Maurizio

8 febbraio 2016 alle 17:57

Ero rimasto bloccato su fb, nel senso che accedevo regolarmente ma i comandi non funzionavano, non ero disperato ma non potevo rispondere a chi mi scriveva, le ho provate di tutte e, finalmente, leggendo tra le tue risposte, sono riuscito a sbloccarmi. Ho cambiato browser e sono riuscito: usavo Firefox, sono passato a Chrome e si é risolto tutto. Sono puntiglioso, vorrei saper per favore, la ragione di questa discordanza tra un browser e l’altro. Grazie

Luca

5 aprile 2016 alle 13:23

Buongiorno.

Gradirei sapere il motivo del mio Account disabilitato senza preavviso.Grazie.

Buona giornata.

Luca

Giovanna

9 aprile 2016 alle 10:27

senza nessun avviso e motivo il mio account è stato disabilitato. lo ho aperto anni fa col nome del mio cane e non ho avuto mai problemi. la mia mail è attiva e ho inviato la copia dei documenti che mi hanno chiesto. Spero vivamente che mi venga riabilitato o che mi diano una spiegazione a tutto questo. GRAZIE

Ettore

1 maggio 2016 alle 22:56

Ledere privacy Reato o No?-Facebook continua a lederla, dice che Vs dati servono,ai fini propri? Leggete sui forum assistenza inFacebook rende meglio al Servizio dato. In Cina sono stati mazziati, per la privacy.

————

CHIEDONO DOCUMENTI INDETITA’ x ACCERTARE CHI SIETE, ma a che titolo? MA SAPETE CHE IN ITALIA SE NON SEI UN PUBBLICO UFFICIALE E’ REATO CHIEDERE DOCUMENTO IDENTITA’. FACEBOOK CONTINUA A FREGARSENE

OGGI A ME’ E’ STATO CHIESTO IL DOCUMENTO A SEGUITO FOTO CHE PER DISPETTO SEGNALATO, 1 PUPAZZO DI QUEI FALLI DI GOMMA COMPRATO IN BANCARELLE MERCATO!! MI RITROVO A ESSERE BLOCCATO E L’ACCOUT CANCELLATO.

CHIEDERE DOCUMENTO IDENTITA’x VERIFICARE LE GENERALITA’ PERMETTETE SIA UN PUBBLICO UFFICIALE, MA QUESTI CHI SONO? DOPO E’ SCRITTO ANCHE.(Ho foto)

“Dopo che avremmo verificato le tue generalità, provvederemo a rimuovere il tuo documento foto dai nostro server ”

QUESTI SI CREDONO DI ESSERE CARABINIERI O POLIZIA POSTALE, QUESTE SONO PERSONE CHIEDONO DOCUMENTO CHE NON POSSSONO CHIEDERE, E CONTINUANO A FARLO, IN CINA bastonati per violazione privacy!

Ci sono Gruppi PORNO su FB PUBBLICI con tette, vagine,falli,alla mercé TUTTI, Basta una ricerca.”PUBBLICI”.-Segnalati da me a Facebook e mai rimossi SEMPRE presenti.

Molti segnalano, come me si trovano l’account bloccato,da tante segnalazioni, Illegittimi Interessatevi anche di questo, di quelli che si vedono chiedere documenti privati solo per riottenere l’account,minacciando cancellazione! dopo che avete fornito cellulare.

ES.Gruppo pubblicita’, pagamento,link per porno segnalato per varie cose

[link rimosso] E’risposto-“Abbiamo controllato il”GRUPPO”che hai segnalato perché contenente immagini di nudo. Lo

abbiamo rimosso perché non rispettava i nostri Standard della comunità. Grazie x la tua segnalazione. Comunicato a Nude Girl che il suo gruppo è stato rimosso, ma non chi ha inviato la segnalazione.”GIUDICATE VOI !!

Cordiali

Marco

8 maggio 2016 alle 20:21

Anche io bloccato e disabilitato.

Ho trovato un sito che ne parla e ha raccolto dalla rete tantissimo in continuo aggiornamento.

NESSUNO PUO CHIEDERTI DOCUMENTI SOLO AUTORITa’ GIUDIZIARIA O PREPOSTI .

E ora di finirla con i soprusi, facciamoci sentire e CONDIVIDETECI E COMMENTATE

GRAZIE

Cristian

13 maggio 2016 alle 15:30

Ciao a me mi hanno disabiltato il mio account poiché abbia violato le Condizioni di Facebook

salvo

15 maggio 2016 alle 17:45

ciao anche a me hanno disabilitato il mio account senza che abbia violato facebook mi mare una cosa innaturale e una vergogna spero mi risolvano il problema

massimo cosentino

18 maggio 2016 alle 10:44

Facebook mi scrive che la pwd non e’ piu’ valida, ma quando vado a fare il recupero mi invia la mail su un account di posta elettronica che io non ho piu’, invece di inviarmela all’account legato al profilo in questione, come posso fare ? grazie

giovanni garofalo

27 maggio 2016 alle 10:31

salve. vorrei sapere il motivo del mio blocco di facebook. grazie

Maurizio Smaldone

30 maggio 2016 alle 12:31

Mi bloccano sempre, ogniqualvolta che attacco questi PiDuisti Demmierda, rispedisco indietro foto che ho memorizzato sul mio album di FB, e di conseguenza li rinvio dinuovo, a qualcuno potrebbe dare fastidio e di conseguenza me lo fanno bloccare, come posso fare per sbloccarlo….??????

Paolo Babaglioni

30 maggio 2016 alle 19:51

Ciao Fabrizio a me è successo questo. Lascio facebook acceso.. torno e vedo un messaggio con tempo scaduto per un controllo di sicurezza. Tutto morto. Vado qui: https://www.facebook.com/help/contact/?id=183000765122339 compilo e non mi invia il modulo perché dice che l’account non è disabilitato. Spiazzato. E ora? Hai qualche consiglio?

ciro

31 maggio 2016 alle 13:56

salve posso riavere il mio profilo risulta disativato non so il perche eda tempo …….. comportandomi sempre educatamente con tutti si sara un errore attendo vostre notizie grazie cito

pietro

2 giugno 2016 alle 03:33

non riesco piu’ a chattare. mi dice la chat e’ disattiva oppure non e’ al momento disponibile. come faccio col mio account a sapere se sono stato bloccato oppure se e’una cosa temporanea? riesco a mandare e ricevere richieste di amicizia, ma la chat mi va in grigio e dopo pochi secondi si scollega.

Pino

30 giugno 2016 alle 01:44

Nn riesco ad entrare on Facebook.

Provo A ricevere un sms.con codice e neanche. Come mai? Eppure nn mai offeso nessuno ne altro di.offensivo!

Francesco

21 luglio 2016 alle 14:53

A me è capitato che, vuoi per un controllo a campione, vuoi per segnalazioni di persone che non accettavano le pagine in cui scrivevo (perché non la penso come loro) , mi è stato chiesto un documento di identità. Io per principio non voglio darglielo: mi risulta che la legislazione europea non dia torto a me, che non userei mai il mio vero cognome in rete. Ce ne sono tanti che si chamano dinamite bla, zio sam, katia juventina e via di seguito .

Ci sarebbe modo di metterci d’accordo in tanti e di farci seguire magari da un associazione di consumetori ? In germania e Francia è stato fatto e pare che abbiano vinto gli utenti.

mario

24 luglio 2016 alle 23:17

Saggia mossa la stessa cosa ho fatto pure io così, non voglio inviare nessuna tessera i documenti sono sacri e vanno dati solo alle autorità competenti e ufficiali di stato, la stessa cosa per l’email di libero.it per la cancellazione ti richiedono documenti , mentre per cancellarti su facebook, facebook non te li chiede ma solo a verifica di blocco, comunque domani sull’email libero.it ci voglio vedere chiaro anche perchè libero da come ho capito ha fatto fusione con un’altra società, e la cosa non mi quadra, ci dovremmo tutti rivolgere alla commissione europea, è una situazione seria e delicata che va dichiarata e denunciata.

Francesca

29 luglio 2016 alle 19:18

MI si è bloccata la pagina facebook, praticamente non riesco più a vedere i profili delle persone che mi interessano ne i mesaggi.

Visto che mi serve x lavoro e amicizie mi potete aiutare.

Grazie

Francesca Invernizzi

Rispondi

Alberto Delli Paoli

28 agosto 2016 alle 15:24

Salve a tutti.

Circa 5 giorni fa mi hanno bloccato Facebook dicendo che io fingevo di essere qualcun’altro, mi hanno chiesto i documenti e glieli ho inviati, addirittura mi hanno chiesto la foto con il documento in mano e far vedere il viso…! Mi hanno chiesto l’Url del mio account e pure quello gli ho inviato per far vedere che ero io veramente… Ora sono due giorni che Facebook non mi dà più risposta. Domattina vado dalla polizia postale e farò denuncia, in più già verificai l’account circa due mesi fa…

Rispondi

Kevin

12 dicembre 2016 alle 02:35

A me è successo la stessa cosa, hai risolto il caso? Se si, potresti dirmi gentilmente come?

Ti ringrazio davvero tanto, sono disperato

Rispondi

Margherita

30 settembre 2016 alle 22:04

Salve a tutti.

Ho ricevuto questo messaggio Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti e pubblicare nei gruppi. Qualcuso mi può spiegare il motivo?

Rispondi

Giorgio

14 ottobre 2016 alle 12:34

Facebook è l’Emblema del politically correct… posti troppa politica contraria ..ti bannano Israele ha ottenuto che gli Israeliani non vedano i post pro palestinesi ; rientrerò con una mail diversa , sinceramente Zukemberg per me è come se vendesse Coca Cola o hamburger con la sola differenza che ti vendono alla DDA

Francesca

20 ottobre 2016 alle 09:33

Caro Fabrizio ,

già in passato mi hai dato gentilmente qualche consiglio. Ora, però, ho letto i numerosissimi commenti che precedono il mio e non c’è quasi mai una risposta. Le poche che ci sono, riguardano soluzioni che ho già tentato.

Il 15 ottobre 2016, verso le ore 20.00, Facebook ha disabilitato il mio account comunicandomi, per quanto riesco a ricordare, che stavo usando un nome falso.

Come da perentorie istruzioni, ho inviato la foto del mio documento di identità, dalla quale risulta chiaramente che i dati forniti per accedere al mio account sono veri ed esattamente corrispondenti, La foto però non è stata accettata perché “troppo piccola” e non ho potuto ripetere l’operazione sulla schermata di “chiusura” del mio account.

Sulla mail associata al mio account, mi è arrivata la stessa richiesta e ho inviato di nuovo una foto migliore, ma mi è stato risposto che NON avevo inviato il documento.

Allora ho inviato una terza foto (in due copie), di qualità ancora migliore, ma ad oggi (20 ottobre) non ho ancora ricevuto risposta.

Se provo a segnalare il problema, mi appare un modulo in cui caricare di nuovo il documento, indicando nome e cognome e mail usati per l’account. Ci ho provato e mi hanno risposto che la mia mail non è associata a un account disabilitato, quindi non posso completare l’operazione.

Se provo a riaccedere con mail e password (che nel frattempo ho cambiato DOPO la disabilitazione dell’account) mi appare una comunicazione in cui mi si dice che verrò contattata all’indirizzo mail che ho fornito per l’account. Mi domando: quando?

Ovviamente, le ho tentate tutte, come coloro che hanno commentato prima di me.

In teoria non ho nulla da temere perché il mio account era vero e sono certa di non aver infranto nessuna regola della Comunità Facebook, ma in pratica continuo a non ricevere alcuna risposta da Facebook Security e a non poter accedere al mio account.

Non so se la creazione di un nuovo account (per esempio usando il cognome di mio marito) sia una buona idea. Se qualcuno mi ha segnalata, potrebbe farlo di nuovo e, allora, sarebbe molto più difficile dimostrare che sono sposata con “xy” a meno che non fornisca copia dello Stato di Famiglia, che però non so se rientri tra i documenti accettati da Facebook.

Che fare?

Grazie per l’attenzione.

Un caro saluto

Francesca

—————

Serenella

22 ottobre 2016 alle 18:04

mi hanno bloccato il mio account di facebook Serenella Sissy, lavoro come grafica pubblicitaria Grafica Abraxas e non posso cancellare la mia pagina perche’ non ho accesso al mio accout ho inviato il mio codice fiscale mi potete fare sapere al piu’ presto grazie.
Francesca

26 ottobre 2016 alle 08:38

Per tutti.

Mi riferisco a un mio precedente commento del 20 ottobre 2016.

Sono di nuovo qui perché il mio caso si è risolto e voglio raccontarvi come, sperando che questo possa essere d’aiuto anche ad altre persone.

Se l’account facebook che vi hanno disabilitato è “vero” (nome, cognome e data di nascita), se siete sicuri di non aver infranto le regole di facebook e, dopo aver inviato il documento di identità (oscurando i dati non richiesti e lasciando “in chiaro” solo nome, cognome, data di nascita e foto), non ricevete risposta, cercate nelle comunicazioni via mail da parte di facebook un link che rimanda al “riepilogo segnalazioni”.

Io me ne sono accorta in ritardo, ma l’ho usato per scrivere di nuovo (raccontando i passaggi già avvenuti) e per chiedere provvedimenti e spiegazioni. Con l’occasione, ho inviato nuovamente copia del documento di identità.

Il giorno seguente sono stata informata (sia via mail che nel “riepilogo segnalazioni”) che il mio account era stato riattivato, con tanto di firma personale di un operatore. Mi si diceva che ora il mio account “è sicuro”. Tutto bene. Io, però, ho insistito e ho chiesto perché nelle motivazioni della disabilitazione della settimana precedente c’era scritto “account falso”. Mi ha risposto un’altra operatrice, sempre con tanto di firma e col massimo candore, che era stato… un ERRORE!

In bocca al lupo a tutti!

“Poverina a questa il lupo se l’é magnata!!!”

Ho copiato e incollato senza sistemare,ma ogni riga è già penosa

Se questo é un social… fa venire la depressione!! Aspetta che riempite il profilo per bene e poi vi blocca tutto.

Avete fatto un bel numero di amici?

Come mai?

Et voilà, che blocca tutto!

Qualcuno vi prende in antipatia?

Ecco quà che vi blocca!

E anni di ricordi?Tutto in fumo.

Ripeto: Esportate tutto con cura perchè il loro backup non salva quasi niente.

E quando  avrete il profilo quasi vuoto, non vi servirà più a nulla, non vi bloccheranno più.

E allora a cosa serve questo social se devi avere timore che all’improvviso tutto cambia?

Facebook, messenger, instagram, whatsapp hanno un solo padrone quel nuovo Hitler virtuale che ha brama di controllo totale, speriamo che qualcuno spezzi questo circolo vizioso.

¡hasta luego!